PASSIONE PER IL PROSECCO

Mionetto Prosecco: una storia di passione di lunga data

Le origini del Prosecco si fanno notoriamente risalire all'epoca romana durante la quale, circa 2.000 anni fa, venne dato impulso allo sviluppo della viticoltura e all'enologia in tutto il territorio del nord-est di Italia.

Lo sviluppo del vitigno del Prosecco ha visto quindi il susseguirsi di numerose epoche storiche, durante le quali sono stati generati i principi fondanti dell'attuale contesto della Mionetto, uno tra i più importanti poli spumantistici mondiali, che nell'ultimo decennio ha visto nell'area la nascita delle Denominazioni (DOCG, DOC).

*|ALT|TITLE|*



I valori e le caratteristiche del Prosecco.

Il successo del Prosecco, a livello sia nazionale che internazionale, è certamente legato alle caratteristiche organolettiche del vitigno e ai valori che incorpora e che esprime nelle diverse fasi di consumo:

FRESCHEZZA E AROMI FRUTTATI: il Prosecco si pone con uno stile fresco e semplice, facile da capire e da godere in fase di degustazione.

LEGGEREZZA: la versatilità e la leggerezza delle sue bollicine si adattano al momento dell'aperitivo e agli abbinamenti più ricercati per momenti celebrativi, da vivere da soli e in compagnia.

CONTEMPORANEITÀ E STILE ITALIANO: l'immagine e lo stile italiano del prodotto sono casual e di qualità, per niente snob e sofisticati. "Il Prosecco è democratico".

*|ALT|TITLE|*
Il Prosecco può presentare caratteristiche peculiari e differenti in base all'area di provenienza delle uve, esprimendo specifiche proprietà organolettiche e cromatiche. Dalle rinomate uve provenienti dall'area del Prosecco DOCG, dove il vitigno trova la massima espressione qualitativa del vitigno di provenienza, nasce un Prosecco dal colore paglierino brillante, una spuma lieve e sottile, con esuberanti profumi floreali, predominanti note di mela, pera e sfumature di agrumi, per un bouquet armonico e garbato. La maggiore estensione dell'area Prosecco DOC conferisce diverse note floreali e fruttare in base alle caratteristiche del suolo, in genere meno intense e persistenti rispetto al Prosecco DOCG. Il Prosecco può essere Spumante o Frizzante a seconda del perlage: Il Prosecco Spumante, la tipologia più nota e diffusa, ha un perlage fine e persistente. In base al contenuto zuccherino, il Prosecco Spumante può essere brut, extradry, dry. Il Prosecco Frizzante ha un perlage lieve e meno persistente.

*|ALT|TITLE|*

Questo non è solo un Prosecco. É Mionetto.

IT | EN

BENVENUTO NEL WEBSITE MIONETTO

HAI L'ETÀ PER BERE LEGALMENTE BEVANDE ALCOLICHE?

Accedendo a questo sito, accetti la nostra

privacy and cookie policy.